Perché X-MARILLAS non è in vendita su Bandcamp e altre notizie

Semplice, il perché: lo abbiamo coprodotto con una bordata/cordata di etichette, che lo distribuiscono praticamente in tutta Italia, ed è giusto – moralmente, economicamente – che lo compriate da loro. Dopo averlo ascoltato (e quando lo comprerete ci sarà dentro anche il codicillo per scaricarlo nel formato che preferite) avrete soltanto l’imbarazzo della scelta, eccole tutte qui in rigoroso ordine alfabetico:

Charity Press
diNotte Records
Dischi di Plastica
Fooltribe concerti e dischi
Il verso del cinghiale
Le arti malandrine
Mangiarebene Dischi
Noiseville
Nufabric Records
Tafuzzy Records
Wallace Records

Poi potete sempre comprarlo ai nostri concerti (per il momento, come spesso capita, andiamo a fasi alterne, però ci trovate nel lodigiano e a Bologna, questo mese: occhio qui), e a un certo punto lo metteremo in vendita anche sul nostro Bandcamp. (A proposito: oltre a DAY HOSPITAL anche A TAVOLA CON IL PRINCIPE in formato CD è ESAURITO).

Olé!

Annunci

Oggi esce X-Marillas

XMARILLAS_definitivo_solocoverOggi esce un 45 giri (più download, solo vinile e dati, niente plastica) degli X-Marillas, cioè noi X-Mary più i Camillas. Sono circa sette anni che ci conosciamo, e che da conoscenti siamo diventati amici e poi fratelli, tra concerti organizzati gli uni agli altri, concerti condivisi e mescolanze assortite sullo stesso palco. Sono circa sette anni che diciamo “dai, una volta o l’altra registriamo qualcosa insieme”, e non c’era mai stato modo. Poi, all’indomani dell’ennesimo concerto condiviso, con quattro ore di sonno sul groppone, abbiamo occupato una cascina del lodigiano, ci abbiamo montato strumenti e microfoni (non è vero, i microfoni erano montati già dal giorno prima), abbiamo portato ognuno un po’ di musica incompleta e tutti insieme l’abbiamo completata.  Sono state sessioni frenetiche e un po’ rocambolesche (in totale ci abbiamo messo due giorni e mezzo per registrare, mixare e masterizzare, sempre con i minuti contati, e faceva freddo; il coordinatore del tutto è stato Fabio Magistrali, l’esperto di mastering Maurizio Giannotti), ma ne è uscito un 45 giri che ci piace e che ha dentro tutto, pezzi più x-mariani, pezzi più camilliani, pezzi a metà strada (in totale le canzoni sono cinque, dura una decina di minuti).

Come dicevamo, il disco esce oggi – lo presentiamo dal vivo al Baciccia Cafè di Piacenza – ed è coprodotto ancora una volta da una cordata di valenti etichette discografiche indipendenti italiane: Charity Press, Dinotte Records, Dischi di Plastica, Fooltribe, Il Verso del Cinghiale, Le Arti Malandrine, Mangiarebene Dischi, Noiseville, Nufabric, Tafuzzy Records, Wallace Records. Cercate i loro siti, nei prossimi giorni, per sapere come fare ad acquistare il disco + il codicillo per il download.

La copertina del disco è una piccola rielaborazione di un’idea grafica di Agnese Pagliano, e ringraziamo anche chi ha partecipato al mini-contest grazie al quale abbiamo scelto il disegno che ci piaceva di più: Aaron Gonzalez, Chiara Martinelli, Diana Rivadossi, Valentina Garoflea, Simone Zambelli, Corrado Francolini, Stefano Pilia, Massimiliano Parolini, Elena Mirandola, Giulia Zacchetti, Roberto Paolini, Marialuisa Cortesi, Manuele Medusae, Jaco, Marzia Fino, Luca Tommasini, Luca Palazzari, Mario Fanelli, Domenico De Monte, Alessia Colombo, Ninni De Simone, Katia Piccinelli, Tone Angurium Melo, Daniella Isamit, Felix Lalù, Antonio Pronostico, Andrea De Franco, Viola Bartoli.

Nel frattempo, e soltanto per qualche giorno, potete ascoltare tutto sulla pagina bandcamp creata ad hoc

Olè

Cose note di X-MARILLAS

– Non è uno split tra noi e i Camillas, bensì una raccolta di pezzi scritti da noi o da loro, portati alle registrazioni in forma embrionale e poi arrangiati/suonati/immortalati insieme;

– Lo abbiamo completato, partendo appunto quasi da zero, in un giorno e mezzo;

– Conterrà cinque brani;

– La tiratura iniziale sarà soltanto di 500 copie in VINILE A 45 GIRI + DOWNLOAD;

– Sarà coprodotto da noi gruppi e da una cordata di etichette indipendenti;

– Uscirà in primavera.

X-Marillas esiste

Povero blog, lasciato qui a prendere polvere. Lo riattiviamo per semi-annunciare al mondo che un paio di weekend fa abbiamo registrato X-MARILLAS, ovvero un 45 giri con dentro cinque canzoni degli X-MARILLAS, che saremmo noi e I CAMILLAS. Non è uno split, abbiamo portato ognuno due o tre pezzi abbozzati e li abbiamo arrangiati e registrati insieme, tutti insieme, in un giorno solo. Uscirà solo in vinile/download, almeno all’inizio. Sarà bellissimo.

Transappenninica

Da Bologna a Firenze, sempre in ottima compagnia. Dopo l’happening all’XM24 (ne riparleremo), altra seratona all’EXFILA di Firenze, sabato 19 febbraio 2011, con una bella e allegra e colorata combriccola Tafuzzy: Gioacchino Turu e Vanessa Vermut, Mr Brace, I Camillas. Quindi: di sicuro la prima esibizione X-MARILLAS dopo qualcosa come un anno e qualche mese, e poi altri rimescolamenti da non sottovalutare. Siete già lì, vero?

Alè alè alè

Solito post di ringraziamenti a chi si è dato da fare per organizzare la serata di sabato al KO di Rivolta d’Adda, probabilmente si è trattato del miglior concerto X-Marillas in assoluto per quantità e qualità dell’amalgama sonoro che ci ha visti interpretare versioni rockeggianti della Canzone del Pane e di Gigante dei nostri fratelli in musica, più un Gioco della Palla in forma di treno e una Bisonte nei Bis davvero incantevole. Da parte loro i due aspiranti pordenonesi ci hanno dato man forte in tutti i pezzi ballabili-funky-ritmati-yeah del repertorio. Peccato per le miccette finte che ci siamo dimenticati di tirare.

Nel frattempo: questo mese Rumore pubblica un articolo a fumetti del benemerito Ale Baronciani nel quale si parla di noi, oltre che di Camillas, R.U.N.I., Musica per Bambini, Maisie, Gioacchino Turù, Inserire Floppino (insomma: tutta gente che ci piace).

Nel frattempo: qui una recensione presa al volo di “Tutto Bano”, del quale abbiamo quasi esaurito la prima tiratura. E occhio, che potrebbe essere l’ultima.

Nel frattempo: scaldiamo i motori che il 25 ottobre si suona, ancora.