Svegliatevi!

È bastato un concerto per farci svegliare almeno un pochino dal letargo: domenica è stato un piacere di quelli grandi suonare e veder suonare amici e fratelli e pubblico amichevole e fraterno. Abbiamo davvero lasciato un po’ di cuore – e il seggiolino della batteria – al Bloom. La morale è che ci abbiamo preso gusto e ai progetti futuri (registrare un disco hardcore in un pomeriggio, scialacquare non so quanti soldi al ristorante) ne abbiamo aggiunto uno: un CONCERTO, venerdì 19 marzo, nel nord Italia. Presto vi comunicheremo dove e con chi, ma si parla di gente che conosciamo molto, molto bene.

Essi vivono

Ovvero: noi viviamo e lottiamo con voi. Nella fattispecie, compariremo su un palco a suonare le nostre canzonette DOMENICA SERA nel contesto della WALLACE FEST che celebra il decennale della prestigiosa e sbarazzina etichetta discografica Wallace Records con dieci gruppi, tra i quali noialtri.

Si inizia stasera, 5 marzo, con LEG LEG, R.U.N.I. (hanno fatto un disco strepitoso, andate a vederli se potete – suonano anche a Lodi tra una settimana fra l’altro) e SIX MINUTE WAR MADNESS. Domani pausa, poi domenica, dalle 18.00 (le sei-del-pomeriggio giuste, non si sgarra!) sul palco grosso THE HUTCHINSON, ULTRAVIXEN e X-MARY, sul palco piccolo SQUARCICATRICI, JEALOUSY PARTY e I CAMILLAS (occhio agli incroci di palco!). A chiudere, MATTIA COLETTI.

(Scrivo in MAIUSCOLO perché con la connessione a manovella che mi ritrovo mettere tutti i link del caso mi costerebbe tempo e denaro, fate un bel cerca su google o myspace e saprete di cosa si parla).

Noi dovremmo suonare verso le dieci.

Ah, la festa è al gloriosissimo BLOOM di MEZZAGO (MI).