Fusione

È ciò che è avvenuto domenica al Quasi Quasi Festival, all’Arci I Vizi del Pellicano di Fosdondo: costretti dagli eventi (inizio slittato di un’ora, costruzione-ricostruzione del palco difficile dopo un soundcheck tuttavia chirurgico), abbiamo mescolato le carte con I Camillas, e il rischio ha pagato, e con gli interessi: i due Fratelli Pordenon-Pesaresi hanno iniziato con una trentina di minuti della Loro Musica, poi ci siamo aggiunti noi per far esplodere la loro “Gigante”, poi abbiamo sciorinato una sventolata di pezzi noi, poi i Due si sono inseriti nel nostro corpo per un’inedita “Black Power” con tastiere e un “Primo giorno di scuola” dance-wave. In seguito, dissoltisi Ruben e Zagor, abbiamo portato a compimento la nostra scaletta e acceso altri fuochi artificiali di nuovo corroborati dai Gemelli Adriatici, e sono state “Gianbattista Vico” e “L’amico dell’amico” in forma di lunghi e psichedelici treni funky. A quel punto il mostro a sei teste era inscindibile, e ha intonato “Il gioco della palla”, esafonica e inarrestabile, e poi “Mare Spera” a cappella in mezzo al pubblico. Poi “Motorino” e la versione rock de “La canzone del pane” hanno segnato il commiato del nostro Cantante Chris e la ripresa della cloche dell’aereo X-Marillas da parte dei due Marchigiani, che hanno condotto una “Bisonte” x-marilliana e una “Gina” in imprevista resa quattroquarti batteristica. Eclissatici noi, sono stati ancora Ruben e Zagor a menare le danze e chiuderle, circa un’ora e cinquanta minuti dopo l’inizio. Chi c’era sostiene che sia stata la più completa fusione X-Marillas da che tale entità esiste.

Il tutto è stato registrato in video e audio, e contiamo di diffonderlo quanto prima.

A presto.

Alè alè alè

Solito post di ringraziamenti a chi si è dato da fare per organizzare la serata di sabato al KO di Rivolta d’Adda, probabilmente si è trattato del miglior concerto X-Marillas in assoluto per quantità e qualità dell’amalgama sonoro che ci ha visti interpretare versioni rockeggianti della Canzone del Pane e di Gigante dei nostri fratelli in musica, più un Gioco della Palla in forma di treno e una Bisonte nei Bis davvero incantevole. Da parte loro i due aspiranti pordenonesi ci hanno dato man forte in tutti i pezzi ballabili-funky-ritmati-yeah del repertorio. Peccato per le miccette finte che ci siamo dimenticati di tirare.

Nel frattempo: questo mese Rumore pubblica un articolo a fumetti del benemerito Ale Baronciani nel quale si parla di noi, oltre che di Camillas, R.U.N.I., Musica per Bambini, Maisie, Gioacchino Turù, Inserire Floppino (insomma: tutta gente che ci piace).

Nel frattempo: qui una recensione presa al volo di “Tutto Bano”, del quale abbiamo quasi esaurito la prima tiratura. E occhio, che potrebbe essere l’ultima.

Nel frattempo: scaldiamo i motori che il 25 ottobre si suona, ancora.

Prendete e leggetene tutti

“Ti piace Moonlight di Nick Cave?” “Non tanto, preferisco Le Tre Bellezze Della Vita degli X-Mary”

(Articolo completo qui. E chi fosse curioso di verificare se tanto entusiasmo è giustificato è invitato a venirci a vedere, sabato sera al KO di Rivolta d’Adda insieme ai Camillas per l’ennesima magnifica serata x-marillas).

Stasera che sera

…al Tago Mago di Marina di Massa c’è la quinta edizione del Tagofest, il festival popolato di gruppi che non vanno ai reality e difficilmente si pettinano bene, e noi avremo l’onore di aprirlo in combinazione con i Camillas. Quindi X-Mary + Camillas = X-Marillas, stasera dalle 23.00 al Tago Mago. Il resto del programma, che è ricchissimo, lo trovate qui.

(E i Camillas hanno finalmente pubblicato il loro album!)

Visto e considerato che

…Jeanluc D reduce dell’Indocina era ancora affossato dal jet-lag; il soundcheck è avvenuto con tre controfigure su quattro x-mary (grazie toto, psico, brace); Jeanluc F era scombinato causa piada mangiata in fretta e vomitata; il palco era alto e piuttosto lontano dal pubblico; non suonavamo in formazione-tipo da ottobre e non abbiamo fatto prove; visto e considerato tutto questo direi che al Velvet, sabato sera, è andata più che bene. Se poi al tutto aggiungiamo due mega session psich-electro in mescolanza X-Marillas, il bilancio è in positivo pieno.

Grazie e complimenti, al solito, alla banda Tafuzzy che è riuscita a organizzare una Cosa Seria in un Locale Grande e malgrado la coincidenza di altri eventi mondani, a farla funzionare.

Ora noi scaldiamo i motori, che mercoledì parte la prima tranche della tournée di presentazione di Tutto Bano, al Kluster Pub di Frugarolo (AL).

Nei prossimi mesi

Ci dedicheremo alle seguenti attività:

– Completare un TOUR EUROPEO che ci porterà, a distanza di un mese, in ben due località d’oltrefrontiera, ossia Chiasso (CH) e Lugano (CH). Controllate la pagina dei concerti per sapere dove e quando (il primo concerto, a Chiasso, è venerdì 21 novembre).

– Terminare la produzione di TUTTO BANO, il nostro prossimo album. I pezzi sono mixati, la scaletta quasi decisa, mancano la masterizzazione e, soprattutto, la copertina. Comunque il nuovo disco dovrebbe arrivare a 2009 già iniziato (spero in concomitanza o in leggero ritardo con l’album dei Camillas che di sicuro sarà bellissimo). Non escludo che prima di Natale compaia qualche mp3 da ascoltare in giro (ah, la versione di “Voglio Gatto Panceri” che avevamo messo su myspace e che compare sulla compilation Tafuzzy Days 2008 è stata tolta dalla circolazione perché sostituita da una nuova versione riarrangiata e rimixata).

– Organizzare i concerti con i quali pubblicizzare il nuovo album, ma si parla di marzo 2009 e manca ancora un sacco di tempo, quindi taccio.

Lerse!

Olè: giovedì si torna in pista, l’intenzione è quella di sciorinare, in questo e nei concerti prossimi venturi, una mazzetta di canzoni nuove che presumibilmente vedranno la luce a inizio 2009 – titolo provvisorio della raccolta: “TUTTO BANO”.

Nel frattempo coviamo altre novità, visto che è venuto a trovarci il fratello Zagor Camillas con il quale intendiamo dare vita a un gruppo che si formerà oggi pomeriggio e si scioglierà domani sera. Il nome dobbiamo ancora sceglierlo ma sul resto abbiamo le idee chiare. Stasera si entra in sala prove armati di allegria e 4 tracce.

Nei prossimi giorni altre info su questo intenso finale di stagione.

Alcune novità

Prima di tutto, è uscita un’intervista incrociata agli X-Marillas su Rocklab. Noi facciamo la figura di quelli seri, ed è tutto dire.

Poi, nel fine settimana c’è un bel festival a Lodi, il Creature. Inizia domani sera, finisce domenica, merita una visita perché a Lodi finalmente c’è qualcosa di produttivo e movimentato (vedi anche l’ultimo Wellington festival), e noi che bazzichiamo la provincia da più di un decennio non possiamo che esserne contenti.

Peccato che domenica, a fare concorrenza al Creature, ci siamo proprio noi, che suoniamo a Ospedaletto Lodigiano, festa della birra cum motoraduno. Per l’occasione abbiamo approntato uno spettacolo da big band, che ci vedrà all’opera con una formazione di ben SEI elementi: al quartetto-standard attuale (Chris, JLF, Gateaux, Atros) si uniranno El Guiro e El Corbe (percussioni e seconda batteria). Visto come sono andate le prove ieri sera, direi che potrebbe esserci parecchio da ridere.

Vedete voi che fare, domenica…