Ecco noi per esempio

Senigallia, Agazzano. Da qui a fine 2009 si prosegue sempre col contagocce, cioè a meno di sorprese non più di due-tre concerti al mese. Agli sgoccioli sono anche le copie di Tutto Bano (non sappiamo quante ne abbiano ancora i distributori, ma al nostro banchetto ne avanza giusto una dozzina, quindi se lo volete sbrigatevi a comprarlo, perché non è detto che lo ristampiamo) e soprattutto le magliette: ce ne restano, per la precizione, quattro, tre L da uomo e una XS da donna, colori arancione e rosso. Uomo avvisato eccetera, anche perché se ne faremo di nuove è molto probabile che cambieremo i colori.Prossimo appuntamento: 3 ottobre, al KO di Rivolta d’Adda per una nuova congiunzione astrale x-marillas.

PS
La nuova immagine nella testata qui sopra è una foto di Matteo Cavalleri, che dopo il Creature ci ha immortalati anche alla Festa Democratica di Lodi. Grazie Matteo!

Fin qui

vagia…tutto bene: a giudicare da quanto pioveva l’altro ieri pomeriggio mentre aspettavamo il fonico sotto il palco coperto, rischiava di venir fuori una serataccia, invece è venuto il mondo intero a godere con noi di un super-impianto e di un super-volume. Pare che la sera prima a vedere Frankie Hi NRG ci fosse meno gente, pensa un po’.

Il trittico settembrino continua stasera con l’inaugurazione della Vagiaina Fest, a cura dei ragazzi della Vagiaina Records, qui a fianco il manifestino, queste le indicazioni precise per arrivare:

da Codogno, Lodi prendere la via emilia e proseguire fino alla rotonda dell’autostrada a Guardamiglio (Piacenza Nord, NdR), farla tutta e tornare indietro e prendere la seconda strada sulla sinistra, la festa si vede dalla strada..

Che altro dire? Olè.