Per esempio, i Kokoro Mayikibo suonano una specie di new-wave un po’ sbilanciata sul white funk, come dei piccoli Talking Heads belli energici e un cantato poco smorfioso e molto deciso (smetto con le pippe tipo "altre influenze", ché non sono un critico né un recensore). Il ink del loro sito è lì a fianco, ci potete scarcare aggratise il loro ultimo demo (del 2004). Vengono da casa Ebriarecords e sono uno dei quattro magnifici gruppi che vi intratterranno piacevolmente sabato 19 febbraio al CSOA Garibaldi. Ascoltateli o vergognatevi di voi stessi.

Annunci

3 pensieri riguardo “

  1. temo che… come da previo (si scrive cosi?? hi hi hi) accordo tra me e il signor Kacishi (la parte giapponese di Scisci) verrò a Malanno in macchina con voi due nel primo pomeriggio… il viaggio prevede degustazione di ottimi panini con salame e vino e grappa (stavolta provvedo io, visto gli ultimi manicaretti che mi avete offerto!!)… per essere sempre i primi della lista!! e spero anche altre primizie Olandesi… i know man… i know… hi hi hi…

    AAA domandina… sai se il Garibba è vicino allo Smeraldo?? che devo andare a ritirare dei biglietti per uno spettacolo in memoria di Moana Pozzi…

    e ora mi ascolto un po’ di Nasum e di Crude… e provo a girare la testa vorticosamente… il dottor Pira me lo ha prescritto come cura.

    Che dirvi di più..
    baci (pochi) e abbracci (tanti) 🙂

    Dem

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...