Signore e signori, il parco strumenti di noialtri suonatori imbecilli si allarga. Mi sono procurato un clarinetto verde acido di plastica, che suona – ma che non so ancora tanto suonare. Sappiate che lo useremo, ah sì che lo useremo.

(Ascoltando l’EP dei Fiery Furnaces in questi giorni ho pensato che il prossimo disco dovremmo cercare di arrangiarlo così. In fondo anche loro scrivono pezzi di due-tre accordi, e poi li producono in modo che alla terza strofa l’arrangiamento e i suoni siano già completamente diversi rispetto alla prima.)

Nel frattempo Cristio sta facendo il bagno, con il cd dei Chemical Brothers a cannella.

Baci e fornaci a tutti. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...